Services for Contract    

Corso Montaggio Mobili

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Indice articoli

Il montaggio mobili professionale viene fatto come lavoratore dipendente, come impresa di servizi o lavoratore autonomo. Si lavora con tariffa oraria, a percentuale sul valore dei mobili, o con altri preventivati accordi. Diviene un'attività molto remunerativa solamente nel caso in cui sia presente rapidità, puntualità e competenza, altrimenti si fatica molto guadagnando poco.

I montatori in genere fanno anche la consegna dei mobili con scarico al piano, sono pochi i casi in cui si usano i  facchini per il trasporto degli arredi nuovi. Per i clienti é più importante la velocità di montaggio mobili o la qualità del montaggio? Sondaggi e statistiche ricavate da anni di esperienza nel settore forniscono una risposta....

corso montaggi

Questo corso è utile per: Montare al "fai da te" i mobili nella propria casa. Intraprendere la professione di montatore mobili come dipendente o lavoratore autonomo. Acquisire nozioni di base sul come effettuare modifiche ai mobili.

Argomenti del corso: Attrezzatura ed equipaggiamento Montaggio cucine, arredo bagno ed altri mobili. Modifiche ai mobili di serie.

Altre informazioni: Il corso è quì online gratuito, chiunque può partecipare.

Cosa ottengo da questo corso?...,  conoscenza teorica e pratica per montare qualsiasi mobile-cucina di produzione industriale (no artigianale)

Clicca su "Avanti" ed accedi alla prima lezione


Lezione 1 Attrezzatura ed Equipaggiamento

Ok! Benvenuto/a in questo corso. Quì ci occupiamo di montaggio mobili-cucine industriali prodotti in serie e non di speciali arredi falegnameria.

Per prima cosa c'è da conoscere e saper usare ogni singolo utensile/attrezzo. Qui di seguito c'è una galleria fotografica di tutti gli attrezzi, minuteria ed utensili necessari. Un montatore dovrebbe avere sempre in tasca un metro e taglierino.  Guarda questa galleria fotografica:

  • Aspirapolvere
  • Avvitatore-Tassellatore
  • Bolla-Laser
  • Carrello
  • Carta-Vetrata
  • Cassetta-Attrezzi
  • Chiavi-Brugola
  • Chiavi-Bulloni
  • Colla-Bostik
  • Diluente-Acetone
  • Feltrini-Paracolpo
  • Forbici-Elettricista
  • Guanti
  • Kit-Cacciaviti
  • Kit-Chiodini
  • Kit-Ritocchi
  • Kit-Viti-Truciolare
  • Lampada-Portatile
  • Leverino
  • Lima-Legno-Ferro
  • Livella
  • Mammut-Elettricista
  • Martello
  • Matita
  • Metro-Estraibile
  • Morsetti-Falegname
  • Nastro-e-Biadesivo
  • Pinze
  • Pistola-Silicone
  • Pulire
  • Punte-Inserti
  • Rondelle-Bulloni
  • Scaletta
  • Scalpello
  • Scarpe-Antinfortunio
  • Sega-Mano
  • Seghetto-Alternativo
  • Spatola
  • Spessori
  • Squadra-Falegname
  • Stucco
  • Taglierino
  • Tasselli-Nylon
  • Troncatrice
  • Ventosa
  • sega-tazza

Vedi e studia questi  video attrezzatura

Studia questa pagina come prendere le misure

 é fondamentale saper usare bene:  metro, avvitatore, trapano e seghetto elettrico.

  • Pratica 1A: Esercitati con tutti gli attrezzi e strumenti, fino a quando avrai famigliarità con essi.

Come hai visto, un kit attrezzatura completa per montaggio mobili prevede: Oltre a tutti i comuni utensili tipo cacciavite, martello, lima, scalpello ecc., servono dei buoni e potenti avvitatori elettrici con gamma completa di inserti calamitati, Serie completa di viti autofilettanti, Confezione mista di viti, bossole ed altra minuteria ferramenta per mobili da usare in casi di emergenza (quando manca quella nella confezione dei mobili).

Il seghetto alternativo è meglio professionale, quelli da hobby si rompono subito, potente trapano tassellatore a percussione da usare per forare e tassellare pareti in pietra o cemento armato, sega circolare troncatrice per tagli 45° ed altre gradazioni regolabili combinabile anche per tagli a banconcino, pialletto elettrico, silicone in vari colori, cavi e spine eletriche, mini compressore portatile con pistola aria e per verniciare a spruzzo, vernici, stucco per legno e muro, ritocchi vernice in bottiglietta e pennarello, scopa e scopetta per pulizie, scaletta, scala elettrica elevatrice mobili fino a 200 kg. per 30 metri di altezza, carrello di scarico su 4 e due ruote, abbigliamento da lavoro a norma antiinfortunio.

Tutte queste cose elencate farebbero parte della scena ideale in cui operare come montatore di mobili. Ovviamente dipende dal tipo di montaggio che si va a compiere, la necessità di una determinata attrezzatura. Per montare una camera da letto basta un avvitatore e qualche altro utensile, idem per montare i mobili Ikea, per una cucina già potrebbe servire tutta la cassetta dei piccoli attrezzi e minuteria, trapano, seghetto alternativo, pialletto elettrico per limare piccoli fuorisquadra, cavi e spine elettriche.

Invece per montaggi complessi su misura con adattamenti sul posto dell'installazione la attrezzatura necessaria comprende tutta la lista sopra elencata ed altri non trattati in questo corso.  Come equipaggiamento si intende un cammioncino o furgone, cassette minuteria ed attrezzi su ruote, utensili elettrici, scala e carrelli di scarico merce, certificato di idoneità all'installazione di elettrodomestici, dispositivi antinfortunio, e tutto il necessario per svolgere montaggi e modifiche sui mobili.

  • Pratica 2A: Scrivi quali attrezzi ti porteresti appresso per montare una cucina ad angolo ............................................... Fine lezione 1

Avanza alla lezione 2


Lezione 2 come montare i mobili e le cucine

Ora passiamo a vedere nel dettaglio come si montano tutti i tipi di mobili. A spalla si intende che un unico fianco intermedio congiunge due elementi contenitore. Nelle composizioni a bussolotto vari completi contenitori vengono uniti tra di essi. Dopo aver scaricato i materiali vicino a dove andranno montati, per prima cosa c'è da capire esattamente la conformazione del mobile e se non la si conosce bisogna osservare il disegno tecnico o fotografia, consultare il manuale istruzzioni montaggio quando esiste.

Montatori veterani spesso perdono inutile tempo e fatica perchè non guardano le istruzioni di montaggio, o perchè non osservano attentamente il disegno tecnico. Praticamente prima di mettersi a montare è fondamentale farsi mentalmente tutta l'idea delle vari fasi di montaggio, da dove partire, continuare ecc.. é un errore grossolano che spesso fanno "i più esperti", quello di iniziare a montare senza impostare mentalmente un piano d'azione e poi si rendono conto di dover rifare azioni sbagliate.

Dedica tutto il tempo necessario alla comprensione dei vari elementi e della loro collocazione prima di iniziare ad avvitare od incastrare. Tutto il tempo che sembrerà di perdere nella valutazione iniziale verrà recuperato nella scorrevolezza e velocità successiva.

Studia questa pagina come montare i mobili

Studia questa pagina come montare le cucine

  • Pratica 3B: Esercitati nel smontare e rimontare un mobile a spalla
  • Pratica 4B: Esercitati nel smontare e rimontare un mobile a bussolotto
  • Pratica 5B: Esercitati nel montare una cucina

Come avrai notato, esistono i mobili in kit, tipo quelli della Ikea per intenderci che arrivano dalla fabbrica completamente smontati in ogni singolo elemento, addirittura anche le spondine e guide cassetto sono da montare, mentre invece nei mobili diciamo normali gli elementi strutturali più piccoli arrivano incastrati ed incollati dal produttore. L'arredo bagno nel montaggio ha una procedura simile alle cucine, dove invece dei pensili magari troviamo una specchiera o pensilini più ridotti.

Gli armadi nelle più recenti produzioni hanno quasi tutti il sistema di montaggio partendo dalla base e salendo in verticale, mentre negli anni passati erano predisposti per il monaggio struttura stesa a terra per poi alzarla nella posizione corretta. Ogni modello di armadio ha piccole differenze nel sistema di fissaggio ed incastri, ma con la dovuta semplice osservazione si trova facilmente il bandolo della matassa per eseguire rapidamente il montaggio.

  • Pratica 6B: Torna indietro nel corso e trova tutte le singole parole che non hai ben capito. Poi cerca il significato e comprensione delle parole che non hai capito bene......................

Avanza alla fase finale


  • Pratica Finale: Scrivi un saggio su come usarai e metterai in pratica le conoscenze apprese in questo corso, includendo cosa non farai per evitare errori.

Complimenti, Fine del Corso!

certificazioneOra per specializzarti ulteriormente dovresti fare il corso "Successo con la Comunicazione", in quanto è fondamentale per un'azienda servizi, avere ottime relazioni col cliente non solo sotto l'aspetto della abilità tecnica. Nella scena ideale ciò procura maggiori entrate.

Contatta il supervisore dei corsi online, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Ti serve una Certificazione corso effettuato?

 

Annuncio Personalizzato